Passa ai contenuti principali

Software libero a scuola, insisto!

Fonte: http://dida.orizzontescuola.it/news/10-motivi-usare-open-source-scuola Perché insistere:
1. Software libero è consapevolezza.
Ci si lamenta spesso di quanto i ragazzi oggi usino App, Rete, tablet senza avere la minima cognizione degli strumenti che sono diventati parte integrante delle loro giornate. L'open source aiuta a comprendere come nascono i software, come si evolvono e quanto siano necessarie conoscenze, competenze, impegno per usarli al meglio.
2. Software libero è libertà digitale.
Non possiamo permetterci di crescere i ragazzi nutrendoli con programmi e app che danno assuefazione e che non consentono loro una vera scelta dello strumento migliore da usare. Tanto per fare un esempio: se i ragazzi in classe useranno solo Microsoft Office cresceranno pensando che Excel sia sinonimo di foglio di calcolo e non sapranno utilizzare altro che quello.
3. Software libero è collaborazione.
Spiegare come nasce un progetto open source significa far comprendere l'import…

"Invasioni digitali" al Museo di Storia Naturale

Foto e filmati prodotti da videomaker racconteranno sui social media i tesori dell'Orto Botanico. Gli orari di tutte le sezioni durante il ponte del 25 aprile 

"Scatta e condividi" è il motto degli invasori digitali, un gruppo di video maker, fotografi e blogger che, domenica 28 aprile, si ritroveranno al Museo di Storia Naturale (ore 10.30, Orto Botanico "Giardino dei Semplici" in via Micheli 3) per documentare una delle perle dell'Ateneo fiorentino con immagini e brevi filmati che saranno diffusi attraverso facebook e twitter.

L'evento rientra nel blogtour "Invasioni digitali" - un progetto ideato da Fabrizio Todisco in collaborazione con la Rete di travel blogger italiani, Officina turistica e l'Associazione nazionale piccoli musei - nato per la diffusione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale attraverso l'utilizzo di internet e dei social media. L'iniziativa arricchirà la documentazione in rete del Museo che già da tempo invita i propri visitatori a realizzare prodotti multimediali da pubblicare sul web. In contemporanea con le "Invasioni digitali", sempre all'Orto Botanico, si svolgerà, a partire dalle 10.30, una caccia al tesoro che permetterà ai partecipanti (bambini dai 5 anni in su) di scoprire la varietà di fiori, piante e alberi che vi dimorano.
Queste iniziative giungono al termine di una settimana contrassegnata dal ponte del 25 aprile. Nel corso del lungo week end il Museo resterà aperta al pubblico nei seguenti orari. Ecco il dettaglio: dalle 10 alle 18 le sezioni di Geologia e Paleontologia, Mineralogia e Litologia, (via La Pira 4) e quella di Antropologia (via del Proconsolo 12); dalle 9.30 alle 16.30 la sezione Zoologia "La Specola" con la mostra "Cristalli", dalle 10 alle 19 l'Orto Botanico "Giardino dei Semplici" (via Micheli, 3).
Maggiori informazioni sul sito del Museo

Post popolari in questo blog

Software libero a scuola, insisto!

Fonte: http://dida.orizzontescuola.it/news/10-motivi-usare-open-source-scuola Perché insistere:
1. Software libero è consapevolezza.
Ci si lamenta spesso di quanto i ragazzi oggi usino App, Rete, tablet senza avere la minima cognizione degli strumenti che sono diventati parte integrante delle loro giornate. L'open source aiuta a comprendere come nascono i software, come si evolvono e quanto siano necessarie conoscenze, competenze, impegno per usarli al meglio.
2. Software libero è libertà digitale.
Non possiamo permetterci di crescere i ragazzi nutrendoli con programmi e app che danno assuefazione e che non consentono loro una vera scelta dello strumento migliore da usare. Tanto per fare un esempio: se i ragazzi in classe useranno solo Microsoft Office cresceranno pensando che Excel sia sinonimo di foglio di calcolo e non sapranno utilizzare altro che quello.
3. Software libero è collaborazione.
Spiegare come nasce un progetto open source significa far comprendere l'import…

Passare da Photoshop a Gimp in maniera indolore

Sono ormai 10 anni che uso GIMP come software di grafica raster per i miei progetti web e dal 2007 ho iniziato ad utilizzarlo anche per i miei corsi di formazione. Nonostante sia ormai diffusamente utilizzato, continuo ad incrociare molti "scettici" che etichettano GIMP come programma di serie B, considerando il più blasonato Photoshop come assolutamente essenziale per il flusso di lavoro in ambito Web design.

Scrivo questo post proprio per invogliare gli "scettici", in modo che possano provare GIMP nella maniera più indolore possibile; ovvero aggirando quelle differenze che potrebbero inizialmente scoraggiarli. vedremo come GIMP sia facilmente configurabile e adattabile alle nostre abitudini.

Personalizzare lo spazio di lavoro: Attivare la 'Modalità a finestra singola':Gli utenti storici di GIMP potranno far a meno di questa opzione essendo stata introdotta in tempi relativamente recenti, ma gli utenti provenienti da Photoshop non ne potranno fare a meno:

Da…

jQuery, un mondo in una libreria

Cosa è jQuery?
jQuery è una libreria di funzioni (framework) javascript, cross-browser destinata ad applicazioni web, che si propone come obiettivo quello di semplificare la programmazionelato client delle pagine HTML. Il framework fornisce metodi e funzioni per gestire al meglio aspetti grafici e strutturali come posizione di elementi, effetto di click su immagini, manipolazione del Document Object Model e quant'altro ancora, mantenendo la compatibilità tra browser diversi e standardizzando gli oggetti messi a disposizione dall'interprete javascript del browser. Come Includere jQuery al proprio progetto?
Come integro jQuery al mio progetto web? La libreria jQuery è un singolo file JavaScript, da richiamare tramite HTML con il tag <script> (si noti che il tag <script> dovrebbe essere all'interno della sezione <head>). Per ottenere la libreria: http://jquery.com/download/
Da notare che: 
Production version - questa versione è per il vostro sito web di…