Passa ai contenuti principali

Software libero a scuola, insisto!

Fonte: http://dida.orizzontescuola.it/news/10-motivi-usare-open-source-scuola Perché insistere:
1. Software libero è consapevolezza.
Ci si lamenta spesso di quanto i ragazzi oggi usino App, Rete, tablet senza avere la minima cognizione degli strumenti che sono diventati parte integrante delle loro giornate. L'open source aiuta a comprendere come nascono i software, come si evolvono e quanto siano necessarie conoscenze, competenze, impegno per usarli al meglio.
2. Software libero è libertà digitale.
Non possiamo permetterci di crescere i ragazzi nutrendoli con programmi e app che danno assuefazione e che non consentono loro una vera scelta dello strumento migliore da usare. Tanto per fare un esempio: se i ragazzi in classe useranno solo Microsoft Office cresceranno pensando che Excel sia sinonimo di foglio di calcolo e non sapranno utilizzare altro che quello.
3. Software libero è collaborazione.
Spiegare come nasce un progetto open source significa far comprendere l'import…

L'Artista Giovanni Zaccariello a CRANUM

VANITAS VANITATUM, la precarietà dell’apparire nell’arte contemporanea & 1° Premio cramum 23 - 28 Luglio 2013 11:00 - 19:00
vernissage lunedì 22 luglio alle ore 18:00 - 21:00

L’associazione cramum è lieta di presentare, a Palazzo Isimbardi in Corso Monforte 35, la mostra collettiva VANITAS VANITATUM e il 1° Premio cramum, con il patrocinio della Fondazione Giorgio Pardi e della Provincia di Milano Assessorato Moda Eventi EXPO 2015. cramum unisce così diverse generazioni di artisti: in mostra i 10 giovani finalisti del premio cramum a fianco di 8 affermati artisti, che insieme alla Direzione Scientifica (Leonardo Capano ed Angela Madesani) ed all’organizzazione del premio il 22 luglio decreteranno il vincitore.
Gli 8 artisti invitati sono: NICOLETTA FRIGERIO, ANDI KACZIBA, RAFFAELE PENNA, PAOLO PESSARELLI, NADA PIVETTA, FIORENZO ROSSO, ELISABETH SCHERFFIG, GIORGIO VICENTINI. I 10 finalisti del Premio sono: IRENE BASSI, FABRIZIO BELLOMO, DANIELE GAROFALO, ANDJELIJA KORDIC, DAVID MERENYI, PAOLA RAVASIO, DANIELE SALVALAI, PIETRO SGANZERLA, GIULIA TORRA, GIOVANNI ZACCARIELLO.
Lo scopo di questo progetto è la promozione dei giovani talenti dell’arte contemporanea che operano sul territorio milanese. Il tema delle opere selezionate fa riferimento al titolo della mostra ed alla precarietà dell’apparire nell’arte contemporanea.
Il Premio è un cubo di onice, essenziale, con un elevato peso specifico. Metafora di una carriera artistica avviata su solide fondamenta. Si ringrazia per il progetto del cubo l’architetto Antonio Frassà, per il coordinamento Anima Marcsek e per la realizzazione GVM – La Civiltà del Marmo.
Ideatori: Sabino Maria Frassà ed Andi Kacziba Ufficio stampa: Alberto Puricelli –
infocramum@gmail.com
http://amanutricresci.com/ama-nutri-cramum
http://vivimilano.corriere.it/arte-e-cultura/premio-cramum-vanitas-vanitatum_2222129388510.shtml  
Vernissage: 22 luglio 2013. ore 18:00

Post popolari in questo blog

Software libero a scuola, insisto!

Fonte: http://dida.orizzontescuola.it/news/10-motivi-usare-open-source-scuola Perché insistere:
1. Software libero è consapevolezza.
Ci si lamenta spesso di quanto i ragazzi oggi usino App, Rete, tablet senza avere la minima cognizione degli strumenti che sono diventati parte integrante delle loro giornate. L'open source aiuta a comprendere come nascono i software, come si evolvono e quanto siano necessarie conoscenze, competenze, impegno per usarli al meglio.
2. Software libero è libertà digitale.
Non possiamo permetterci di crescere i ragazzi nutrendoli con programmi e app che danno assuefazione e che non consentono loro una vera scelta dello strumento migliore da usare. Tanto per fare un esempio: se i ragazzi in classe useranno solo Microsoft Office cresceranno pensando che Excel sia sinonimo di foglio di calcolo e non sapranno utilizzare altro che quello.
3. Software libero è collaborazione.
Spiegare come nasce un progetto open source significa far comprendere l'import…

Passare da Photoshop a Gimp in maniera indolore

Sono ormai 10 anni che uso GIMP come software di grafica raster per i miei progetti web e dal 2007 ho iniziato ad utilizzarlo anche per i miei corsi di formazione. Nonostante sia ormai diffusamente utilizzato, continuo ad incrociare molti "scettici" che etichettano GIMP come programma di serie B, considerando il più blasonato Photoshop come assolutamente essenziale per il flusso di lavoro in ambito Web design.

Scrivo questo post proprio per invogliare gli "scettici", in modo che possano provare GIMP nella maniera più indolore possibile; ovvero aggirando quelle differenze che potrebbero inizialmente scoraggiarli. vedremo come GIMP sia facilmente configurabile e adattabile alle nostre abitudini.

Personalizzare lo spazio di lavoro: Attivare la 'Modalità a finestra singola':Gli utenti storici di GIMP potranno far a meno di questa opzione essendo stata introdotta in tempi relativamente recenti, ma gli utenti provenienti da Photoshop non ne potranno fare a meno:

Da…

jQuery, un mondo in una libreria

Cosa è jQuery?
jQuery è una libreria di funzioni (framework) javascript, cross-browser destinata ad applicazioni web, che si propone come obiettivo quello di semplificare la programmazionelato client delle pagine HTML. Il framework fornisce metodi e funzioni per gestire al meglio aspetti grafici e strutturali come posizione di elementi, effetto di click su immagini, manipolazione del Document Object Model e quant'altro ancora, mantenendo la compatibilità tra browser diversi e standardizzando gli oggetti messi a disposizione dall'interprete javascript del browser. Come Includere jQuery al proprio progetto?
Come integro jQuery al mio progetto web? La libreria jQuery è un singolo file JavaScript, da richiamare tramite HTML con il tag <script> (si noti che il tag <script> dovrebbe essere all'interno della sezione <head>). Per ottenere la libreria: http://jquery.com/download/
Da notare che: 
Production version - questa versione è per il vostro sito web di…