Installare Wordpress in 4 semplici passi il locale

#1 Installa e configura MAMP/XAMPP
MAMP/XAMPP permette di creare un server personale in locale. Questo pacchetto include Apache, MySql e PHP (necessari per l’installazione di WordPress).
Per prima cosa, visita il sito ufficiale MAMP/XAMPP e clicca Download. Sarà avviato il download di un pacchetto contenente MAMP/XAMPP. Terminato il download aprilo per avviare l’installazione di MAMP/XAMPP e completa i vari passaggi. Avvia MAMP/XAMPP.
In caso di problemi con le porte setta le “Preferences”: seleziona la tab “Ports” e digita nel campo “Apache Port:” il numero 80. Nel campo “MySQL Port:” digita invece “3306”.
Ora cerca la posizione della cartella dove caricherai i file che andranno a costituire il tuo sito (questa è detta root). La posizione default è Applications > MAMP > htdocs o C > XAMPP > htdocs. A questo punto, ti consiglio di provare a navigare all’interno della cartella htdocs, così da familiarizzare con la posizione della root del tuo sito.
Assicurarsi che i servizi MAMP/XAMPP Apache e MySQL siano correttamente avviati e digita localhost sul tuo browser.

#2 Crea il database per il tuo sito
Il primo passo per avere il tuo sito WordPress è il database; per crearlo usa phpMyAdmin; sul pannello di controllo phpMyAdmin, clicca “Databases” nel menu in alto.
Su questa nuova pagina, trovi una seziona chiamata “Create database”. All’interno del campo bianco digita un nome per il tuo database. Ti consiglio di usare un nome con lettere minuscole (non usare caratteri speciali). Lascia la selezione “Collation” nel menu a tendina così com’è. Digitato il nome, clicca “Create”.
Il tuo nuovo database apparirà ora nella lista di quelli disponibili.
Prendi nota del nome del database che hai creato; ne avrai bisogno fra poco per installare WordPress in locale.

#3 Carica i file core WordPress
Un sito WordPress è costituito da un database, che abbiamo già creato, e da una cartella di file “Core”.
Per scaricare la cartella contenente i file Core, visita il sito ufficiale WordPress: https://wordpress.org/
Terminato il download della cartella .zip, tasto destro per estrarla.
Ora naviga all’interno della cartella root che hai configurato precedentemente con MAMP/XAMPP (htdocs).
Quando ti trovi in htdocs, sposta al suo interno la cartella che hai appena scaricato ed estratto, la cartella si chiama wordpress; ti consiglio però di rinominarla con il nome che vuoi dare al tuo sito. Nel mio caso, la chiamerò sitolocale.
Arrivato a questo punto, sei pronto per l’installazione.

#4 Installazione e configurazione di WordPress
Apri una scheda nel tuo browser e digita nella barra di ricerca http://localhost/nomedeltuosito. Io digito quindi http://localhost/sitolocale.
A questo punto, si aprirà una schermata dove ti viene chiesto di configurare il file wp-config.php. Clicca “Iniziamo” per procedere con la configurazione.
Si aprirà un’altra pagina con dei campi da completare.
Nel campo “Nome database”, digita il nome che hai dato al tuo database, di cui hai preso nota qualche passo fa.
Nel campo “Nome utente”, digita root.
Nel campo “Password”, digita root.
Il campo “Host del database” è completato automaticamente con la voce localhost, mentre “Prefisso tabella” con la voce wp_. Questi due campi, in questo contesto locale, vanno bene così e non è necessario modificarli.
Quando hai terminato clicca “Invia”, aspetta qualche secondo e sulla nuova pagina clicca “Eseguire l’installazione”. Fatto questo, ti sarà richiesto di digitare le “Informazioni necessarie”: il Titolo del sito, il nome dell’utente, la password ed un indirizzo e-mail associato. Quando hai completato tutti i campi, clicca Installa WordPress. Dopo questo ultimo passaggio, vedrai un messaggio di congratulazioni e potrai fare il login nel tuo nuovo sito WordPress!

Questi sono tutti i passaggi per installare WordPress in locale utilizzando MAMP/XAMPP. Con un po’ di attenzione, non dovresti riscontrare grossi problemi nel seguire queste istruzioni ed in pochi minuti sarai pronto per iniziare a configurare il tuo sito WordPress.
Ora, per visualizzare il tuo sito, digita nella barra di ricerca del tuo browser: http://localhost/nomedeltuosito. Come prima, nel mio caso sarebbe quindi http://localhost/sitolocale.

Nessun commento:

Posta un commento

Cos’è jQuery, inclusione e sintassi base

Cosa è jQuery? jQuery è una libreria di funzioni (framework) javascript , cross-browser destinata ad applicazioni web ...