Idoneità informatica

SCIENZE INTERNAZIONALI | magistrale LM-52

Obiettivi

a) Conoscenza e comprensione: lo studente dovrà apprendere i fondamenti dell’uso degli
strumenti digitali proposti e l’uso avanzato di un software di videoscrittura. Dovrà anche imparare
i concetti fondamentali delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e della sicurezza
informatica.
b) Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente dovrà acquisire le competenze
necessarie alla redazione di una tesi di laurea che comprenda elementi tecnicamente complessi
quali stili, sommario, bibliografia e tabelle.
c) Autonomia di giudizio: lo studente dovrà essere in grado di utilizzare a propria valutazione gli
strumenti messi a disposizione dal sistema operativo e dai programmi applicativi per far fronte a
situazioni potenzialmente diverse.
d) Abilità comunicative: lo studente dovrà essere in grado di esporre i concetti relativi tecnologie
dell'informazione e della comunicazione e della sicurezza informatica in modo organico, effettuando
comparazioni con la realtà legislativa e tecnologia circostante.
e) Capacità di apprendimento: i concetti e le tecniche apprese saranno utilizzate in futuro per
produrre documenti professionali, per mantenere il proprio PC e la propria rete al sicuro e per
condividere informazioni online in maniera affidabile.

Prerequisiti

Alfabetizzazione informatica e disponibilità a seguire un percorso in cui teoria e pratica sono
fortemente interconnesse.

Contenuti

Lavorare con i documenti e salvarli in diversi formati. Formattazione di carattere e di paragrafo;
tabelle, immagini e oggetti grafici. Impostazioni di pagina e controllo ortografico.
Comprendere i concetti chiave relativi alla sicurezza dei dati, la privacy e il furto di identità.
Backup e protezione dei dati.
Capire come utilizzare sistemi di collaborazione on-line, come usare Posta elettronica e PEC.
Capire come utilizzare al meglio strumenti on-line per la condivisione di file e cartelle.
Comprendere il diritto d’autore in relazione alle nuove tecnologie.
Editare contenuti mediante CMS (Content Management System).
Linguaggi del web.
Comprendere le metodologie per la ricerca online delle informazioni.

Metodi Didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni in laboratorio.

Verifica dell'apprendimento

L’esame consiste in una prova orale in cui saranno analizzati dal docente gli elaborati proposti
(brevi tesine monografiche) degli allievi e verranno poste domande sia di tipo teorico, sia di tipo
pratico, con conseguente discussione. I testi di riferimento sono obbligatori, mentre si consiglia la
consultazione dei testi di approfondimento, sia per gli studenti frequentanti che per i non
frequentanti.

Testi

Barbara Indovina (2016) – Il contesto tecnologico e le implicazioni giuridiche. In Alberto Clerici (a
cura di), Informatica Giuridica, Milano, EGEA; pp. 19-42.
Gianluca Pedrazzini (2016) – Posta elettronica e PEC. In Alberto Clerici (a cura di), Informatica
Giuridica, Milano, EGEA; pp. 115-128.
Gianluca Pedrazzini (2016) - E-government e codice dell’Amministrazione Digitale. In Alberto
Clerici (a cura di), Informatica Giuridica, Milano, EGEA; pp. 85-114.
Gianluca Pedrazzini (2016) – Diritto d’autore e nuove tecnologie. In Alberto Clerici (a cura di),
Informatica Giuridica, Milano, EGEA; pp. 179-214.
Marco Lazzari (2014), Informatica Umanistica 2/ed, Milano, McGraw-Hill; pp. 1-137.
Testi per gli studenti non frequentanti
Lawrence Snyder, Alessandro Amoroso (2015), FLUENCY, Conoscere e usare l’informatica 6/ed,
Pearson Italia.
Testi di consultazione
Flavia Lughezzani, Daniela Princivalle (2018), Nuova ECDL. Syllabus 6. Base + full standard
extension, Hoepli; con particolare riferimento ai seguenti moduli:
• Computer Essentials
• Online Essentials
• IT Security
• Online Collaboration

Altre Informazioni

Gli studenti impossibilitati a frequentare dovranno comunque svolgere un’attività che sia
assimilabile a quella svolta in aula con elaborati da svolgere in itinere. Sono perciò tenuti a
contattare il docente entro le prime 2 settimane di corso in modo da essere indirizzati verso un
analogo lavoro.


SCIENZE POLITICHE | triennale L-36

Obiettivi

a) Conoscenza e comprensione: lo studente dovrà apprendere i fondamenti dell’uso di un
software di videoscrittura. Dovrà anche imparare i concetti fondamentali della sicurezza
informatica.
b) Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente dovrà acquisire le competenze
necessarie alla redazione di una tesi di laurea che comprenda elementi tecnicamente complessi
quali stili, sommario, bibliografia e tabelle.
c) Autonomia di giudizio: lo studente dovrà essere in grado di utilizzare a propria valutazione gli
strumenti messi a disposizione dal sistema operativo e dai programmi applicativi per far fronte a
situazioni potenzialmente diverse.
d) Abilità comunicative: lo studente dovrà essere in grado di esporre i concetti della sicurezza
informatica modo organico ed effettuando comparazioni con la realtà tecnologia circostante.
e) Capacità di apprendimento: i concetti e le tecniche apprese saranno utilizzate in futuro per
produrre documenti professionali, per mantenere il proprio PC e la propria rete al sicuro e per
condividere informazioni online in maniera affidabile.

Prerequisiti

Alfabetizzazione informatica e disponibilità a seguire un percorso in cui teoria e pratica sono
fortemente interconnesse.

Contenuti

Lavorare con i documenti e salvarli in diversi formati. Formattazione di carattere e di paragrafo;
tabelle, immagini e oggetti grafici. Impostazioni di pagina e controllo ortografico.
Comprendere i concetti chiave relativi alla sicurezza dei dati, la privacy e il furto di identità. Backup
e protezione dei dati.
Capire come utilizzare sistemi di collaborazione on-line, come usare Posta elettronica e PEC.
Capire come utilizzare al meglio strumenti on-line per la condivisione di file e cartelle.
Comprendere il diritto d’autore in relazione alle nuove tecnologie.

Metodi Didattici

Lezione frontale e in teledidattica: http://elearning.unisi.it/moodle/

Verifica dell'apprendimento

L’esame consiste in una prova orale in cui saranno analizzati dal docente gli elaborati proposti
(brevi tesine monografiche) degli allievi e verranno poste domande sia di tipo teorico, sia di tipo
pratico, con conseguente discussione. I testi di riferimento sono obbligatori, mentre si consiglia la
consultazione dei testi di approfondimento consigliati dal docente durante il corso, sia per gli studenti frequentanti che per i non
frequentanti.

Testi

Barbara Indovina (2016) – Il contesto tecnologico e le implicazioni giuridiche. In Alberto Clerici (a
cura di), Informatica Giuridica, Milano, EGEA; pp. 19-42.
Gianluca Pedrazzini (2016) – Posta elettronica e PEC. In Alberto Clerici (a cura di), Informatica
Giuridica, Milano, EGEA; pp. 115-128.
Gianluca Pedrazzini (2016) - E-government e codice dell’Amministrazione Digitale. In Alberto
Clerici (a cura di), Informatica Giuridica, Milano, EGEA; pp. 85-114.
Gianluca Pedrazzini (2016) – Diritto d’autore e nuove tecnologie. In Alberto Clerici (a cura di),
Informatica Giuridica, Milano, EGEA; pp. 179-214.
Marco Lazzari (2014), Informatica Umanistica 2/ed, Milano, McGraw-Hill; pp. 1-137.
Flavia Lughezzani, Daniela Princivalle (2018), Nuova ECDL. Syllabus 6. Base + full standard
extension, Hoepli; con particolare riferimento ai seguenti moduli:
• Computer Essentials
• Online Essentials
• IT Security
• Online Collaboration

Testi per gli studenti non frequentanti
Lawrence Snyder, Alessandro Amoroso (2015), FLUENCY, Conoscere e usare l’informatica 6/ed,
Pearson Italia.

Altre Informazioni

Gli studenti impossibilitati a frequentare dovranno comunque svolgere un’attività che sia
assimilabile a quella svolta in aula con elaborati da svolgere in itinere. Sono perciò tenuti a
contattare il docente entro le prime 2 settimane di corso in modo da essere indirizzati verso un
analogo lavoro.

Non soltanto Fake News

10 tipi di disinformazione Fonte: EAVI Media Literacy for Citzenship https://eavi.eu/infographics-and-guides/